E’ la bellezza che ci salva

"Voi salverete mia figlia con il mare?"

Si conclude così uno dei primi capitoli di Oceano mare di A. Baricco.

 

Dopo che preti e dottori avevano già provato di tutto per cercare di curare la bambina di cui si parla, arriva questa proposta: "niente più che una parola, ma è ciò che salverà sua figlia...una parola sola, però infinita, a suo modo, perfino magica, intollerabilmente semplice: il mare".

Lo diceva Dostoevskij un po' di tempo fa: "La bellezza salverà il mondo".

Parlando con un collega filosofo qualche tempo addietro, è emerso il fulcro della questione: dobbiamo ritrovare la capacità di meravigliarci, perché "la filosofia nasce dalla meraviglia". Cosa vuol dire meravigliarsi? Vuol dire vedere con occhi nuovi, non solo diversi, ma nuovi; significa vedere cose che prima davamo per scontate, significa fermarsi e gustare ogni attimo della nostra vita, significa respirare a pieni polmoni la bellezza che ci circonda, significa permettere al cuore di battere.

E vi assicuro che la bellezza salva davvero. Credo sia capitato a tutti di sentirsi un po' migliore di fronte ad un tramonto sul mare, o di sentire un anelito alla grandezza guardando un'opera d'arte, o di cominciare ad amare vedendo un volto, o di sentirsi un po' più felice quando il vostro cane scodinzola mentre gioca con voi.

La facciamo una bella cosa tutti insieme? Ci raccontate di una volta in cui siete stati salvati dalla bellezza? Così cominciamo a costruire un mondo un po' migliore!

 

Irene Reffo

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI BAGS4DREAMS

LE SOLUZIONI PER LA TUA AZIENDA

L' OFFERTA PER LA TUA AZIENDA

Chiudi il menu